wordpress hit counter


Dal 4 all’8 agosto torna il Soundlabs Festival



Il Soundlabs, uno dei festival più importanti dell’estate italiana, giunge al suo quindicesimo anno di vita e per festeggiare presenta un programma decisamente interessante. Oltre a qualche gradita novità.

Quella più evidente è il cambio di location, con la scelta della Villa Comunale come sede principale degli eventi visto che lo stadio si era rivelato troppo ampio per un evento musicale che vira verso l’acustico.

La programmazione musicale invece si conferma di alto livello e ci presenta un cast di artisti nazionali e internazionali molto più vario e ricco rispetto alla tradizionale concezione nostrana di festival.

Ma la vera novità di quest’anno sono le tante attività collaterali e gratuite che renderanno il Soundlabs un Evento a 360° che non a caso è stato sottotitolato INTERNATIONAL MUSIC & ARTS WEEK.

A partire dal 4 agosto infatti, in Piazza Alighieri andrà in scena un mix imperdibile di cibo, cinema, letteratura e musica [andate a scoprirne i dettagli sul sito ufficiale del festival ;) ]

Per quanto riguarda gli artisti in arrivo, dal 4 all’8 agosto Roseto degli Abruzzi ospiterà John Grant e James Yorkston (il 5 ), Le Luci della Centrale Elettrica ed Handsome Furs (il 6 Agosto), Amor Fou, Cloud Control e Giorgio Canali (il 7 ).

Insomma, un’edizione davvero imperdibile dalla quale non potrete far altro che lasciarvi trascinare.

Per Noel Gallagher nuovo album e tour nel 2011



High Flying Birds.

Sarà questo il titolo del primo disco da solista di Noel Gallagher, svelato ieri nel corso di una conferenza stampa che si è svolta a Londra.

Ed è stata anche svelata anche la tanto attesa data di uscita del disco: il grande giorno sarà il 17 ottobre e l’album sarà pubblicato dall’etichetta di proprietà dello stesso cantante, la Sour Mash.

Noel ha già annunciato l’inizio del tour di presentazione di questo suo nuovo lavoro, fissato per il prossimo 23 ottobre a Dublino per poi passare dalla sua Manchester e da Glasgow.

Andiamo in tour la settimana dopo che esce l’album. Cominciamo piano, in locali piccoli; poi, se il disco si mette ad andar bene, allora passeremo a locali più grandi. Non penso però che quest’anno faremo un tour enorme. Penso che quest’anno andremo di schizzo a fare il giro del mondo nelle città più grosse, e poi l’anno prossimo probabilmente ci sarà un tour maggiore. L’album dura 46 minuti e 12 secondi, quindi eseguirò anche qualche canzone degli Oasis. Sono canzoni mie e che ho scritto da solo. Ne sono orgoglioso e non credo che farò mai un tour senza suonarle.

L’annuncio ha subito scatenato la reazione di Liam che ieri ha definito il fratello shitbag…non credo ci sia bisogno di traduzioni O.o

Quindi presto assisteremo allo scontro (ennesimo) Beady Eye vs. Noel.

Voi con chi vi schierate??

I Punkreas aggrediti in albergo dai carabinieri: comunicato stampa



Il gruppo punk rock milanese ha denunciato di aver subito un’aggressione e delle violenze in un albergo di Nichelino (TO), in cui soggiornavano in seguito di un concerto in zona.

Vi riportiamo il comunicato stampa della band in cui vengono riportati i dettagli dell’accaduto:

Stendiamo il presente comunicato per rendere pubblica la gravissima situazione che ci ha visto involontari protagonisti nella notte tra il 29 e il 30 giugno 2011 presso l’Euro Hotel di Nichelino, alle porte di Torino.

Dopo il concerto dei Punkreas tenutosi presso il Free Music Festival di Nichelino, ci dirigiamo verso l’albergo insieme alla crew e ai rapper Anti L’Onesto e Dj Noko che hanno chiuso la serata e che viaggiano con noi.

Arrivati sul posto, attorno alle ore 02:00 constatiamo la presenza di militari in divisa – carabinieri – che presidiano l’entrata e immediatamente ci si approcciano con modi poco amichevoli.

Veniamo inoltre a conoscenza del fatto che l’albergo ospita un alto numero di carabinieri (70-100), presumibilmente destinati a servizio di O.P. in Val di Susa, dove il giorno precedente si sono avuti duri scontri con ampio uso di lacrimogeni contro i manifestanti.

Alcuni di noi, come da consolidata tradizione, si ritrovano nella camera di Paletta per parlare del concerto appena effettuato e fare gli ultimi saluti prima di raggiungere le rispettive stanze.

Dopo circa un’ora, il gruppetto si scioglie e restano nella stanza solo Paletta, Gagno e il fonico Gianluca Amen, che continuano a chiaccherare.

Quando sono circa le 03:30, senza aver avuto peraltro alcun avviso o richiamo né dalla direzione né dagli ospiti delle stanze confinanti, i 3 sentono dapprima bussare violentemente alla porta e subito dopo cominciano ad avvertire difficoltà respiratorie che in breve diventano sempre più pronunciate, unitamente a bruciore intensissimo a gola e occhi.

In breve, si rendono conto che qualcuno sta pompando gas urticante da sotto la soglia della porta della camera. Sentendo rumori e grida di sfida e di scherno dall’esterno, e nonostante la situazione sia resa anche più grave dall’impossibilità di aprire completamente la finestra della camera , i 3 decidono di non uscire, per timore di aggressioni fisiche.

Si chiudono momentaneamente nel bagno, sperando così – e con l’ausilio degli asciugamani bagnati – di limitare i danni e resistere a quello che sembra un vero e proprio assalto. Immaginatevi 3 persone chiuse in una camera satura di gas iniettato dall’esterno da un numero indefinito ma alto di militari che gridano di volersi vendicare di un tono di voce – a loro detta – troppo alto.

Nel frattempo qualcuno nelle stanze vicine sente qualcosa. Il primo ad affacciarsi è Anti, che subito si trova la strada sbarrata da tre militari in borghese, muniti di manganello .Il rapper viene schiaffeggiato, malmenato e spinto nel bagno. Gli viene intimato di non uscire dalla stanza e di “farsi i cazzi suoi”.

A questo punto si sveglia il band manager Ruvido che si rende subito conto della gravità della situazione e chiama immediatamente ambulanza e carabinieri di Nichelino.

Nel frattempo band e crew si compattano per affrontare la situazione.

Solo a quel punto, rendendosi conto di avere a che fare con persone che potrebbero godere di attenzione mediatica, i militari cambiano repentinamente atteggiamento tentando di minimizzare l’accaduto.

Appaiono graduati che si offrono insistentemente di trovarci dapprima delle nuove camere,

poi addirittura un nuovo hotel.

Ovviamente rifiutiamo, raccogliamo i nostri bagagli e ripartiamo da Torino con destinazione casa.

Abbiamo deciso di rendere noto l’accaduto non solo perché di per sé vergognoso e meritevole di suscitare indignazione, ma anche perché abbiamo avuto la netta sensazione che le cose sarebbero precipitate ulteriormente se non avessimo dato velocemente l’impressione di avere immediati e sufficientemente influenti contatti esterni (agenzia, ufficio stampa, avvocato).

Per una lunghissima mezz’ora noi, e in particolare i 3 chiusi in camera ci siamo sentiti come devono essersi sentiti Uva, Cucchi, Aldrovrandi, e tanti, tantissimi, troppi altri finiti senza possibilità di difendersi nella mani di chi abusa del suo potere per scopi che nulla hanno a che vedere con l’ordine pubblico.

Punkreas & Crew

Wilco, il nuovo album sarà The Whole of Love



Il nuovo album degli Wilco inizia a prendere forma.

Dopo la performance di sabato 25 al Solid Sound Festival,  sono stati svelati due brani nediti, “Born alone” e “Dawned on me”.

E dopo aver diffuso, sempre durante la manifestazione in Massachusetts, il nuovo singolo “I Might“, il frontman Jeff Tweedy ha confermato che l’album  si chiamerà The whole love.

L’ottavo disco della band, che conterrà dodici brani, verrà stampato il prossimo 27 settembre e sarà subito accompagnato da un tour americano.

Ovviamente restiamo in attesa di scoprire quando Jeff e soci decideranno di venire a farci visita in Italia!

Hartvest 2011 tra musica, arte e tradizione



Prendete tutto ciò che conoscevate di un festival di musica ed arte…e re-immaginate!!

E’ quello che ci consigliano di fare gli organizzatori di Hartvest, Festival Internazionale di Degustazioni Audio Visive che si terrà all’ interno della splendida Fortezza Medievale di Montalcino a settembre, per la precisione dal 2 al 4.

Saranno tre intensi giorni di musica, arte, installazioni audio-visive ed incontri.

Il cast musicale di questa seconda edizione presenta alcuni dei nomi più interessanti sia della scena indie sia di quella elettronica.

Tra gli artisti al momento confermati ci sono Verdena, The Horrors, Tiger & Woods, BSBE, Junior Boys DJ set, Ad Bourke, Francisco e Luminodisco ma sono ancora molti quelli che devono ancora essere annunciati!

Per assistere ai live potrete acquistare un unico biglietto giornaliero da 20 euro oppure un abbonamento per le 2 giornate al prezzo di 35 euro con cui vagare per tre giorni tra concerti, mostre, installazioni, spettacoli di arti performative, info-sessions e workshops, cinema ed incontri con artisti, curatori ed esperti di settore.

Mentre aspettiamo che vengano confermati nuovi nomi, potete dare uno sguardo al resoconto delle passate edizioni visitando il sito ufficiale della rassegna.

E come sempre…Stay Tuned!

Per Vasco è “l’ultima tournée”. Ma esistono ancora le rockstar?



Alla fine di questo tour dichiaro felicemente conclusa la mia straordinaria attività da rockstar. Continuerò a scrivere canzoni, a fare anche qualche concerto, ma mi dimetto da rockstar. Non è che mi ritiro ma dichiaro conclusa dopo 30 anni la mia carriera da rockstar. Non posso dire che tornerò un cittadino normale, continuerò a fare canzoni ed ho intenzione di insegnare ad ascoltare le canzoni più che scriverle. Vorrei aprire una nuova materia: la canzone d’autore, una arte nuova molto importante che arriva al cuore di molta gente.

Notizia shock per i fan di Vasco, quella che il cantante di Zocca ha annunciato domenica ai microfoni del Tg1.

Vasco a Speciale Tg1

A 60 anni uno non può più fare la rockstar dice il Blasco. Ma è davvero così?

O si tratta di una questione tutta italiana, cultura in cui la figura della rockstar non è mai veramente sbocciata al contrario che in altri Paesi, uno su tutti la profilica Great Britain.

Di sicuro c’è il fatto che, nonostante i diversi sold out, Vasco non è apparso in forma smagliantissima in quest’ultimo tour, presentandosi in ritardo, con qualche acciacco e tagliando diverse canzoni.

Nello speciale del Tg1, ha però fatto capire che non si tratta di un addio definitivo:

Le canzoni le scriverò lo stesso. Mi piace scriverle. Farò anche qualche concerto però così all’improvviso. Vado in un posto ed inizio a suonare. Chi c’è, c’è. Chi non c’è, non c’è.

E voi cosa pensate in merito.. Ci sarete o non ci sarete?! E quali sono le intramontabili rockstar che hanno segnato il vostro curriculum musicale?

Nuovo video live per i Radiohead: ecco Staircase



I Radiohead non si stancano mai di stupirci.

La prossima settimana la BBC tarsmetterà in esclusiva il concerto di Tom Yorke e compagni, “From the basement session”, prima occasione in cui il loro nuovo album The king of limbs viene proposto dal vivo.

Per ingannare l’attesa la band ha deciso di diffondere un’anteprima, un piccolo assaggio giusto per farci un’idea di quel che ci aspetta.

Nella giornata di ieri è stato infatti diffuso il video di una nuova canzone, Staircase per la precisione, che vede anche la presenza di un ospite speciale, il batterista dei Get the Blessing Clive Deamer.

Il pezzo non è presente nella tracklist dell’album ma è stato registrato durante le session in studio.

Eccovi il video della performance, che potete anche trovare sul canale YouTube ufficiale del gruppo: che ve ne pare?!

Radiohead – Staircase

In arrivo l’ottava edizione dell’IndieRocketFestival



Giunto all’ottava edizione l’IndieRocketFestival si conferma come uno degli appuntamenti da segnare sull’agenda dell’estate, soprattutto per chi ama la scena musicale indipendente ed alternativa.

Dopo le precedenti edizioni, che hanno registrato oltre trentacinquemila spettatori, l’edizione 2011 viene riproposta a Pescara l’1 ed il 2 Luglio, questa volta nella nuova location del Parco Le Naiadi, storico centro sportivo polifunzionale a pochi passi dal mare.

Il Festival conferma la sua dimensione internazionale, proponendo l’esclusiva data italiana di Trans Am, We Have Band, Shy Child, The Oscillation, Peter Kernel oltre a Le Rose, Stearica e Civil Civic.

Ma vediamo nello specifico il programma della due giorni pescarese:

1 Luglio

Trans Am

The Oscillation – Stearica

Peter Kernel
2 Luglio

Shy Child

We Have Band

Le Rose – Civil Civil

Il prezzo dei bigliettiper la giornata singola è di 5 euro, ma potete anche abbonarvi ai due giorni per 7 euro.

Chi di voi andrà al Festival potrebbe inviarci un resoconto foto/video da pubblicare sul blog..chi si propone come reporter per 5gig?!

Dinosaur Jr. live a Milano



In arrivo a Milano un appuntamento assolutamente da non perdere: i padri dell’indie rock americano, ispiratori della scena musicale alternativa degli anni ‘90, stanno per sbarcare nel capoluogo lombardo nella formazione originale.

Di chi stiamo parlando?? Bè, dei Dinosaur Jr. che ci regaleranno un concerto imperdibile in cui suoneranno integralmente, per la prima volta in Italia, il loro capolavoro del 1988, BUG.

La musica dei Dinosaur Jr, nati a Boston nel 1985, ha rappresentato una sorta di tramite naturale tra gli anni ’80 e i ’90, esercitando un’influenza enorme sulla generazione successiva e stabilendo uno stile sonoro di riferimento con cui si sono dovuti misurare tutti i gruppi della scena grunge.

Insieme ai Sonic Youth infatti, i Dinosaur Jr. sono stati tra i maggiori ispiratori del suono della band che avrebbe rivoluzionato il rock negli anni a venire: i Nirvana.

Insomma, come preannunciato, si tratta di un vero e proprio evento da non perdere. Appuntamento il 4 Luglio al Circolo Magnolia di Milano.

Jul042011
Dinosaur Jr., BSBE, Warpaint, Mona, Iori’s eyes, Cosmetic a Segrate
Sala
Circolo Magnolia
Via Circonvallazione, 4


Circolo Magnolia

Che aspettate…i biglietti sono disponibili online ;)

Compilation benefica per i National



Nuova compilation in arrivo per i National, che devolveranno poi tutti i proventi in beneficenza.

La band di Cincinnati non è nuova ad iniziative di questo genere già nel 2009 infatti, era stata pubblicata una raccolta di brani indie, intitolata Dark was the night, i cui ricavati vennero devoluti a Red Hot, associazione che lotta da anni contro l’AIDS.

Al progetto avevano collaborato anche altri artisti, tra cui Bon Iver,  Arcade Fire e Spoon.

Questa volta la compilation proporrà principalmente delle cover:

Bryce e Aaron sono al lavoro per realizzare una compilation benefica, un po’ come abbiamo fatto con ‘Dark was the night’. Questa volta però pensavamo di orientarci su un album di cover, probabilmente dei Grateful Dead. Sarebbe anche un’occasione per rendere omaggio ad una delle nostre band preferite, a cui dobbiamo davvero molto musicalmente parlando. Non ci dispiacerebbe coinvolgere anche i Crystal Castle

Non ci resta che aspettare di ascoltare il risultato. E ovviamente che la band arrivi in Italia.

Matt Berninger e Soci si esibiranno infatti in diversi Festival estivi e una delle tappe sarà al Ferrara Sotto le Stelle il 5 Luglio.

Da non perdere ;)

Jul052011
Beirut, The National a Ferrara
Sala
Piazza Castello
Largo Castello


Piazza Castello

« Pagina precedentePagina successiva »